fbpx

In tendenza

A Catania il primo convegno di Formazione per tecnici, collaboratori e dirigenti dell’atletica leggera

In programma, anche il Raduno per Atleti Master, che si sta svolgendo nella pista di Nicolosi

Sarà un fine settimana, a Catania e provincia, all’insegna del grande sport. Tutto pronto, infatti, per il primo Convegno di Formazione per Tecnici, Aspiranti Tecnici, Collaboratori, Dirigenti, dal titolo “Aspetti metodologici tecnici e scientifici in alcune specialità dell’atletica leggera“, promosso dalla Fidal Sicilia, in programma oggi, 7 ottobre, presso la Sala Vulcano, Hotel Biancaneve, via Etnea 163, Nicolosi.

In programma, anche il Raduno per Atleti Master, che si sta svolgendo nella pista di Nicolosi. Il convegno e il raduno avranno programmi diversi, ma saranno gestiti in sincronia. Interverranno personalità del mondo dell’atletica, alcune delle quali di recente successo olimpionico a Tokyo 2020, come ad esempio Filippo Di Mulo e Gaspare Polizzi ma anche allenatori e formatori esperti.
Dopo i saluti del sindaco di Nicolosi, Angelo Pulvirenti, interverranno il Consigliere CR Sicilia Gianfranco Belluomo, Virginio Soffiantini (CR Lombardia) e Rosa Marchi (CR Veneto).

Relatori del convegno saranno, Marcello Giaccone, Centro Studi Comitato Regionale FIDAL, che parlerà de “Il Ruolo del lattato nell’esercizio fisico”; Gasparre Polizzi, Responsabile Tecnico Regionale FIDAL Sicilia, affronterà gli “Aspetti metodologici nel mezzofondo prolungato in atleti di elevata qualificazione”; Filippo Di Mulo, Responsabile Tecnico staffetta 4×100 medaglia d’oro alle Olimpiadi di Tokio con “La partenza dai blocchi, analisi tecnica e biomeccanica”; Mimmo Di Molfetta, Consigliere Federale su “Qualità neuro muscolari ed economia della corsa”; Daniele Aloe, Allenatore, “I primi 7 anni da allenatore della categoria Master…Riflessioni, idee e sviluppo degli allenamenti”.

Al raduno sarà possibile prendere parte come atleti o tecnici, rispettando il programma. Sarà un’occasione di confronto per comprendere meglio le metodologie di allenamento e preparazione atletica in particolare della categoria “Master in Sicilia”, che ha visto fiorire numerosi campioni e ha dato i natali, a molti professori e allenatori di livello internazionale e olimpionico.

Prevista la presenza di professori e tecnici professionisti, come Giuseppe Di Stefano, Nicola Siracusa e Maria Tranchina (Lanci); Salvatore Nicosia, Salvatore Sarao (Mezzofondo) e Rosario Cannavò, Maria Ruggeri (Velocità), salti e ostacoli. Una bella occasione per vivere pienamente lo sport e dimostrare quanto sia importante per qualunque età.

Dopo le difficoltà della pandemia è necessario ripartire e riportare gli atleti in campo, infondendo spirito di coesione, confronto e sana competizione. Hanno già aderito oltre cento Tecnici, provenienti da tutte le regioni italiane.

Dopo il Convegno, da venerdì 8 a domenica 10 ottobre, seguiranno i Campionati Italiani 10000 mt, Staffette, e prove multiple, nella pista dello storico CUS Catania, via Santa Sofia, 109/111, a Catania, organizzato e promosso dalla Scuola di Atletica Leggera di Catania, sotto l’egida, della FIDAL Nazionale e del Comitato Regionale della FIDAL Sicilia, un motivo in più per far conoscere l’atletica.

Per quanto attiene il Convegno, supportato e Patrocinato dal C.R. Fidal Sicilia, metterà in evidenza anche l’importanza, a livello nazionale, di prevedere ufficialmente una ulteriore figura di allenatore, “Allenatore Master”, già richiesta in occasione delle varie riunioni dei referenti Regionali master.
Gli eventi, per il mondo Master, sono state ideate, organizzate e promosse da Gianfranco Belluomo, Consigliere e Referente Master Fidal Sicilia.


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni
Stampa Articolo