fbpx

Stop alla campagna elettorale, domani urne aperte: tutti i candidati a Camera, Senato e Ars in Sicilia

In tendenza

Accorpamento delle elezioni regionali e politiche, Musumeci chiede “ancora qualche giorno”

Se volesse attendere la scadenza naturale del suo mandato, si andrebbe alle urne nell'Isola in una data da scegliere tra il 9 ottobre e il 13 novembre

“Ancora qualche giorno“. Così il presidente della Regione siciliana, Nello Musumeci, risponde a chi gli chiede se abbia preso una decisione sulla possibilità di dimettersi anticipatamente per consentire l’accorpamento delle elezioni Regionali alle Politiche fissate per il 25 settembre.

Se volesse attendere la scadenza naturale del suo mandato, si andrebbe alle urne nell’Isola in una data da scegliere tra il 9 ottobre e il 13 novembre. Ma molti spingono perchè si anticipi e in questo caso il governatore dovrebbe fare il suo passo entro la prima decade di agosto. “Come ho già detto, sto incontrando i segretari regionali dei partiti della maggioranza e poi deciderò. Ancora qualche giorno”, ha ribadito. Con un occhio, dunque, anche al tavolo nazionale del centrodestra di mercoledì, ormai imminente, che non potrà non discutere anche del caso Sicilia.


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni
Stampa Articolo