fbpx

In tendenza

Approvato in Commissione Sanità l’inserimento della Pediatria tra le scuole di specializzazione

Sono 600 in tutto, finanziate con 12 milioni di euro a valere sul fondo sanitario regionale e destinate - se in possesso determinati requisiti - per l'iscrizione alle scuole di specializzazione in Anestesia e Rianimazione e Terapia Intensiva

Con un emendamento che porta anche la firma del deputato regionale Carlo Gilistro (M5s), è stato approvato in Commissione Sanità l’inserimento della Pediatria tra le scuole di specializzazione per cui i laureati siciliani in medicina potranno richiedere una borsa di studio.

Sono 600 in tutto, finanziate con 12 milioni di euro a valere sul fondo sanitario regionale e destinate – se in possesso determinati requisiti – per l’iscrizione alle scuole di specializzazione in Anestesia e Rianimazione e Terapia Intensiva; in Medicina di emergenza-urgenza; in malattie dell’apparato cardiovascolare; in Ortopedia e Traumatologia e – per effetto dell’approvato emendamento – anche Pediatria.

Soddisfatto il deputato M5S Carlo Gilistro, il cui intervento in aula è stato determinante per approvare la proposta di non lasciare indietro una specializzazione di grande supporto quale la Pediatria. “Considerata la carenza di pediatri nelle strutture ospedaliere e nella pediatria di famiglia – spiega Gilistro – mi è sembrato di fondamentale importanza implementare le borse di studio anche per la pediatria“.


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni
Stampa Articolo