fbpx

In tendenza

Atterraggio d’emergenza a Linate per un volo di linea diretto a Palermo

Un paio di minuti dopo che l'aereo si era alzato in aria, da uno dei motori è uscito del fumo, probabilmente per l’impatto con uno stormo di uccelli

Immagine generica di repertorio

Il volo AZ1765 di Ita Airways diretto a Palermo con 83 passeggeri a bordo, decollato alle 12.16 da Linate, è stato costretto a un atterraggio di emergenza nello stesso scalo.

Un paio di minuti dopo che l’aereo si era alzato in aria, da uno dei motori è uscito del fumo, probabilmente per l’impatto con uno stormo di uccelli. Dopo aver effettuato alcuni giri sopra il Lodigiano, l’Airbus A320 è rientrato senza problemi toccando la pista alle 12.42. Per circa mezz’ora, essendo stato dichiarato lo stato d’emergenza dal pilota, erano stati sospesi decolli e atterraggi. Tutti i passeggeri e l’equipaggio sono rimasti incolumi.

Lo scalo di Milano-Linate è stato fermato per oltre un’ora e ha riaperto alle 14.15. La sospensione dei decolli e degli arrivi è stata necessaria per consentire l’ispezione in pista del volo AZ1765.

Per la chiusura temporanea, una decina di aerei sono stati dirottati sugli aeroporti di Milano Malpensa, di Bergamo Orio al Serio e di Torino, mentre quelli in partenza dal city airport milanese hanno accumulato ritardi fino a due ore.


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni
Stampa Articolo