fbpx

Sono 901 i nuovi positivi al Covid 19 in Sicilia: oltre i due terzi tra Palermo, Ragusa e Catania

In tendenza

Catania, Debora Serracchiani incontra Giuseppe Condorelli: “il suo coraggio serve al Paese”

La capogruppo alla Camera del Pd ha incontrato l'imprenditore, "re" dei torroncini, che si è ribellato al pizzo, consentendo recentemente numerosi arresti

Venire qui per noi era un dovere. Anzi grazie questa opportunità è stata possibile. Credo che sia stato un dovere essere a Belpasso. Esserci rimasti, avere mantenuto l’attività qui, essere un pezzo importante di questo territorio io credo faccia onore a Condorelli, ma lo faccia anche a tutto il Paese“: lo ha detto a Belpasso all’interno del bar del cavaliere Giuseppe Condorelli, Debora Serracchiani, capogruppo alla Camera del Pd durante un tour della legalità in Sicilia.

Ha incontrato l’imprenditore, “re” dei torroncini, che si è ribellato al pizzo, consentendo recentemente numerosi arresti. “Il suo è stato un gesto normale, forse – ha aggiunto – noi abbiamo bisogno di questa normalità. Credo sia stato un gesto importante anche perché nella vita servono gli esempi. Serviranno ai suoi figli e anche a un bel pezzo di società. Questo esempio deve essere protetto perché siamo in un momento nel quale questi gesti valgono di più di quanto non abbiano valso da sempre. Credo che servano a dare coraggio a chi non ce l’ha. E per dare quell’esempio di cui la nostra società ha drammaticamente bisogno tanto più dopo un periodo come quello che abbiamo vissuto della pandemia“.


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni
Stampa Articolo