fbpx

In tendenza

Centrodestra, ieri a Palermo incontro tra Salvini e Lagalla

Salvini, che oggi partecipa all’udienza per il caso Open Arms, ieri ha incontrato i candidati di 'Prima l’Italia': “Sono felice di confrontarmi con i futuri amministratori di questa splendida città”, ha detto

“Lungo e cordiale” incontro, ieri sera a Palermo, tra Matteo Salvini e il candidato sindaco del centrodestra Roberto Lagalla. Tra le altre cose – infoma la Lega – si sono confrontati sui problemi della città “dopo anni di malgoverno di sinistra: pulizia, sicurezza, bilancio, infrastrutture”. La lista ‘Prima l’Italia’ sarà presente per la prima volta in tutte le Circoscrizioni e in Comune.

Salvini, che oggi partecipa all’udienza per il caso Open Arms, ieri ha incontrato i candidati di ‘Prima l’Italia’: “Sono felice di confrontarmi con i futuri amministratori di questa splendida città”, ha detto.

Con Lagalla abbiamo ragionato sui conti del Comune di Palermo. La situazione è disastrosa. E’ inutile pensare di fare piani di salvataggio fantasiosi che tirino in mezzo l’aeroporto di Palermo. È necessario una operazione verità“. Lo ha detto il leader della Lega, Matteo Salvini, parlando con i giornalisti prima dell’inizio dell’udienza Open Arms nell’aula bunker dell’Ucciardone di Palermo. Ieri sera Salvini ha incontro il candidato sindaco del centrodestra Roberto Lagalla e i dirigenti locali del partito. “Presentiamo ai palermitani la situazione dei conti”, ha proseguito Salvini mentre per le partecipate “sono necessari manager privati“.

Infine, sul cimitero dei Rotoli, dove da mesi centinaia di bare sono accatastate in attesa della sepoltura, ha aggiunto: “Mi sono preso a cuore la questione, me ne occuperò io“.


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni
Stampa Articolo