In tendenza

Contratto dirigenti, Zambuto: “Subito al lavoro, chiariremo con Corte dei Conti”

Il rendiconto 2019, assicura l'assessore regionale, sarà riapprovato dalla Giunta nel più breve tempo possibile

Subito al lavoro per il contratto dei dirigenti regionali. Il Governo Musumeci”. Lo afferma l’assessore alla Funzione pubblica, Marco Zambuto che si è impegnato a fondo nella definizione dei documenti finanziari. Il rendiconto 2019, assicura l’assessore regionale, sarà riapprovato dalla Giunta nel più breve tempo possibile. All’Assemblea regionale siciliana sono già calendarizzati i lavori in commissione per l’approvazione del bilancio di previsione 2021-2023 e la manovra sarà incardinata il 5 marzo in aula. “Una volta definiti i documenti contabili – spiega – riproporremo il contratto all’esame della Corte dei Conti, corredato di tutti i chiarimenti necessari a confermarne la copertura finanziaria“.

Si tratta – aggiunge Zambuto – di un contratto che colma 16 anni di vuoto e parecchie lacune dal punto di vista giuridico. Una volta applicato, infatti, consentirà di modificare l’attuale obsoleta disciplina che regola il rapporto di lavoro dei dirigenti dell’amministrazione regionale equiparandola a quella della dirigenza ministeriale, alla quale il nuovo contratto fa riferimento così come indicato dalle norme vigenti”.


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni
Stampa Articolo