fbpx

In tendenza

Covid, Musumeci: “serve una stretta. Si all’obbligo vaccinale, unico rimedio per non morire”

Nei giorni scorsi il governatore ha emanato un'ordinanza che impone l'obbligo di portare con sé la mascherina e di utilizzarla nei luoghi di assembramento

“Il vaccino rimane l’unico rimedio per non finire al cimitero. In Sicilia abbiamo 382 ricoverati per Covid, l’80% dei quali non ha fatto vaccino. Il vaccino è l’unica soluzione, è l’unica possibilità, con la terza, quarta e quinta dose, per avere il diritto di restare su questa terra”. Lo ha detto il presidente della Regione siciliana, Nello Musumeci, a “Omnibus”, su La7, dopo che in questi giorni ha ribadito che l’obbligo vaccinale “è una necessità”. “C’è uno zoccolo duro di irriducibili e se l’adozione di questo drastico provvedimento dovesse servire a salvaguardare interessi generali, non sarebbe un problema di presidente di destra o sinistra. In alcuni casi particolari lo Stato ha il diritto-dovere di sospendere momentaneamente alcune libertà individuali”.

“C’è un continuo appello di noi governatori ai prefetti che fanno quello che possono e rispondono che le forze dell’ordine sono carenti. Tanto gli operatori economici quanto quelli delle forze di polizia hanno il dovere di stare più attenti perché se sottovalutiamo le misure di prevenzione, potremo adottare tutte le ordinanze più restrittive, ma senza raggiungere alcun risultato” ha detto ancora il presidente. Nei giorni scorsi il governatore ha emanato un’ordinanza che impone l’obbligo di portare con sé la mascherina e di utilizzarla nei luoghi di assembramento. “È l’unica di questo genere in questo periodo – ha aggiunto – ma se le forze dell’ordine non la fanno rispettare, perdono di credibilità sia l’ordinanza sia l’istituzione che l’ha emessa”.


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni
Stampa Articolo