In tendenza

Diga Pietrarossa, il deputato Rizzo: “Passo avanti, c’è il commissario”

L'opera tra le 59 opere strategiche individuate dal decreto nazionale

“E’ giunto in Parlamento il nuovo dpcm del presidente del Consiglio Conte con la lista delle opere infrastrutturali e dei commissari che dovranno portarle a compimento. Tra queste c’è il completamento della diga a cavallo tra le province di Enna e Catania, attesa da decenni. Questo ci autorizza a sperare che l’opera possa finalmente essere terminata, assieme a tante altre di grande utilità in Italia, di cui molte in Sicilia”.

Lo afferma il deputato calatino alla Camera del M5s, Gianluca Rizzo. Tra le 59 opere strategiche individuate dal decreto “c’è anche la tanto attesa diga Pietrarossa, opera incompiuta da oltre 30 anni, per la quale ebbi modo di interessarmi sin dal 2016 con un’atto di sindacato ispettivo senza risposte. E’ solo grazie all’impegno profuso dal Governo Conte se ora si potrà vedere finalmente la conclusione di un progetto iniziato nel lontano 1988 e già costato alle casse dello Stato ben 70 milioni di euro e per il quale sono stati stanziati 60 milioni dal ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti tramite il piano operativo infrastrutture Fsc 2014-2020”. Ora le commissioni Trasporti di Camera e Senato sono chiamate ad esprimere parere di merito sui testi in cui sono anche indicati i nomi dei commissari straordinari.


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni
Stampa Articolo