fbpx

Stop alla campagna elettorale, domani urne aperte: tutti i candidati a Camera, Senato e Ars in Sicilia

In tendenza

Elezioni regionali, il candidato del centrodestra sarà Renato Schifani: “onorato e commosso per la candidatura”

Attorno all'ex presidente del Senato sembrano essere caduti tutti i veti e i vincoli delle varie "anime" del centrodestra

Dopo una lunga girandola di nomi, di tira e molla, di veti incrociati, forse ci siamo. Renato Schifani, ex presidente del Senato, sarà il candidato alla presidenza della Regione per il centrodestra. Il suo sembra quindi il “nome buono” in vista della tornata elettorale del prossimo 25 settembre.

Renato Schifani sarà il candidato presidente del centrodestra in Sicilia. Lo conferma in una nota la capogruppo dei senatori di FI, Anna Maria Bernini. Schifani, dice Bernini in una nota “è la migliore scelta possibile per esperienza, statura politica ed amore per la sua terra. Una figura di garanzia per tutta la coalizione e di buongoverno per una regione cruciale in cui, grazie alle risorse del Recovery Fund, la nuova giunta potrà aprire una proficua stagione di sviluppo economico e infrastrutturale. Forza Italia è unita al suo fianco in questa grande sfida”.

Subito dopo è lo stesso candidato in pectore a dichiararsi “onorato e commosso dalle parole di Gianfranco Miccichè che mi indica come candidato di Forza Italia alla presidenza della Regione siciliana. Un profondo e sincero ringraziamento va al Presidente Berlusconi, al coordinatore nazionale Antonio Tajani e alla classe dirigente del mio partito che ha voluto questo mio impegno. Ringrazio inoltre tutti gli alleati della coalizione per il sostegno e la fiducia dimostratami. Lavorerò senza sosta per il bene e la crescita della mia terra, sempre nel rispetto delle varie sensibilità dei partiti della coalizione e della sua unità”.

Non appena ufficializzata la candidatura, o meglio il nome, non sono tardati ad arrivare gli attestati di stima. Primo tra tutti quello di Nino Minardo, segretario della Lega in Sicilia, secondo cui la convergenza di tutto il centrodestra sulla candidatura di Renato Schifani alla presidenza della Regione Siciliana “è un’ottima notizia e chiude nel migliore dei modi una discussione lunga e accesa. Al presidente Schifani mi legano rapporti di grande stima e amicizia reciproca; la sua competenza e la sua esperienza politica e istituzionale sono indiscutibili. Adesso il centrodestra ha la grande occasione di presentarsi ai siciliani con un progetto serio e convincente sostenuto da una vasta area politica e che potrà davvero dare risposte concrete alla grandi sfide strutturali e di riforme che attendono la nostra Regione. Da parte mia e di tutta la Lega Sicilia – Prima l’Italia garantisco il massimo impegno e la totale lealtà in campagna elettorale con l’obiettivo di portare Renato Schifani a Palazzo d’Orleans con un ampio consenso e una solida maggioranza all’Ars“.

A stretto giro di posta è il turno dell’Mpa siciliano che esprime “grande consenso” per la scelta di Renato Schifani quale candidato presidente del centrodestra unito alle prossime elezioni. “Schifani è una figura istituzionale di alto prestigio che garantirà alla Sicilia una guida forte e sicura in una fase a dir poco complicata sul piano economico-sociale”.


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni
Stampa Articolo