fbpx

In tendenza

Enna, due operai precipitano da un ponteggio sulla A19: uno è morto

L'altro lavoratore è stato trasportato all'ospedale di Enna per un grave trauma addominale

Sarebbe stato un cedimento del ponteggio a provocare la caduta risultata fatale per l’operaio di Villabate (Palermo) Vincenzo Martorana e il grave ferimento di Un sessantenne di Caccamo. A crollare sarebbe stato un ponteggio che, nei cantieri autostradali, viene utilizzato per salire sui piloni di viadotti e cavalcavia. In quel momento stavano utilizzando la struttura i due operai del palermitano che sono precipitati da un’altezza di almeno 5 metri.

Quando sul posto, dopo l’allarme lanciato dagli altri addetti al cantiere, è arrivato l’elicottero del 118, per Martorana non c’era più nulla da fare. Il ferito, che avrebbe riportato un gravissimo trauma è stato trasferito al Sant’Elia di Caltanissetta. L’uomo sarebbe in condizioni molto gravi. Ancora da accertare se i due operai stessero utilizzando il ponteggio e, quindi, sono precipitati, o se si trovassero sotto la struttura che crollando li ha schiacciati.

Sul posto si sono recati il sostituto procuratore di Enna Orazio Longo che ha immediatamente disposto il sequestro del cantiere, e il medico legale per il primo esame esterno sul corpo dell’operai deceduto. Le indagini sono svolte dai carabinieri che stanno acquisendo le testimonianze degli altri lavoratori e che dovranno ricostruire la dinamica, accertando se tutto nel cantiere fosse in regola con le norme di sicurezza sul lavoro.


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni
Stampa Articolo