fbpx

In tendenza

Enna, prosciugato il Lago Sciguana. Marano (M5S): “Chiesta audizione all’Ars per chiarire vicenda”

La parlamentare del Movimento Cinque Stelle all’Assemblea Regionale Siciliana, Jose Marano ha presentato una richiesta di audizione in commissione Attività produttive per far luce sulla vicenda del prosciugamento del lago Sciaguana, nel territorio di Agira, in provincia di Enna.

Ho ricevuto molte segnalazioni da parte dei cittadini di Agira e anche dalle associazioni ambientaliste allarmate per lo svuotamento della diga Sciaguana deciso dal Consorzio di Bonifica 6 di Enna”, afferma Marano. Nel lago si era formato un ecosistema con numerose specie di pesci: carpe, lucci, persici trota, e importanti popolazioni di anfibi che comprendono anche specie tutelate a livello europeo. Il lago era frequentato anche da numerosi uccelli acquatici anche nidificanti, di specie migratorie tutelate ed anche a livello comunitario ed internazionale. “Il prosciugamento totale dell’invaso – prosegue -, secondo quanto segnalatomi da cittadini e associazioni, ha provocato un vero e proprio disastro ambientale sul quale è necessario far luce al più presto anche per capire se si possa in qualche modo rimediare”.
All’audizione sono stati invitati l’assessore regionale dell’agricoltura, dello sviluppo rurale e della pesca mediterranea Antonino Scilla, l’assessore regionale dell’energia e dei servizi di pubblica utilità Daniela Baglieri,  il dirigente generale del Dipartimento regionale dell’acqua e dei rifiuti Calogero Foti, il Commissario Straordinario del Consorzio di Bonifica Sicilia Orientale e dei singoli Consorzi accorpati Francesco Nicodemo, i sindaci dei comuni di Enna e Agira, il dirigente generale del Consorzio di Bonifico 6 Enna Carmelo Barbagallo, il commissario straordinario del Libero Consorzio Comunale di Enna Girolamo Di Fazio e i dirigenti regionale del WWF Franco Andalori e Ennio Bonfanti.


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni
Stampa Articolo