fbpx

Stop alla campagna elettorale, domani urne aperte: tutti i candidati a Camera, Senato e Ars in Sicilia

In tendenza

“Il mio tampone è positivo, l’ho saputo adesso”: e in Consiglio comunale è fuggi fuggi dopo l’annuncio in diretta

Doveva essere una seduta tranquilla, è durata pochissimi minuti

La seduta aperta, l’appello completato, il tono di voce che cambia, la seduta che si chiude e tutti via di fretta: c’è un positivo in aula ed è tutto da rifare. Ed è proprio il segretario generale che lo annuncia: “ho appena saputo di essere positiva e devo andare a isolarmi”.

A tempi di Covid capita che tutto può cambiare in pochi secondi. Ed è quello che è successo il 14 luglio nell’aula consiliare di Palazzo Ducezio, dove era convocata una seduta ordinaria del civico consesso netino per discutere, tra l’altro, della nuova Consulta per le pari opportunità e per la nuova composizione delle commissioni consiliari alla luce della sentenza del Tar che aveva dato ragione all’opposizione.

Doveva essere una seduta tutto sommato semplice, ma è stata rinviata a data da destinarsi (adesso è stata fissata al 28 luglio). Tutta colpa dell’esito di un tampone, risultato purtroppo positivo: l’annuncio viene dato in diretta (le sedute del Consiglio comunale di Noto sono ormai trasmesse in diretta da due anni) e al momento del suono della campanella da parte del presidente del Consiglio Pietro Rosa, tutti abbandonano velocemente l’aula.

Una scena ripresa anche da una nuova pagina satirica su Noto, nata da poco.


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni
Stampa Articolo