fbpx

In tendenza

Il Tar respinge il ricorso dei consiglieri comunali di Siracusa

L’assemblea decadde per effetto di una legge regionale, riformata dall’Ars nei giorni scorsi, che prevedeva lo scioglimento del Consiglio a seguito della mancata approvazione del rendiconto

I giudici del Tar di Catania hanno respinto il ricorso di 11 ex consiglieri comunali di Siracusa contro lo scioglimento del Consiglio comunale avvenuto nel dicembre del 2019. L’assemblea decadde per effetto di una legge regionale, riformata dall’Ars nei giorni scorsi, che prevedeva lo scioglimento del Consiglio a seguito della mancata approvazione del rendiconto.

L’istanza è stata presentata da Fabio Alota, Mauro Basile, Sergio Bonafede, Michele Buonomo, Chiara Catera, Giuseppe Impallomeni, Carmela La Mesa, Curzio Lo Curzio, Michele Mangiafico, Simone Ricupero, Concetta Vinci, rappresentati e difesi dagli avvocati Emanuele Carta e Valentina Garofalo. La Prima sezione del Tar di Catania, presieduta da Pancrazio Maria Savasta, in merito alle contestazioni degli ex consiglieri, le ha giudicate in parte inammissibili, in parte improcedibili ma, in ogni caso, le ha respinte. La decisione mantiene così in carica il commissario nominato dalla Regione poco dopo lo scioglimento del Consiglio.


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni
Stampa Articolo