fbpx

In tendenza

Incidenti sul lavoro: sciopero dei lavoratori della raffineria Lukoil

Sciopero di due ore indetto dai lavoratori aderenti alle Fiom Cgil e Uilm Uil davanti alla raffineria Lukoil Isab Sud di Priolo per reclamare maggiori condizioni di sicurezza dopo l'incidente avvenuto due giorni fa culminato con il ferimento di tre operai, di cui uno grave

Sciopero di due ore indetto dai lavoratori aderenti alle Fiom Cgil e Uilm Uil davanti alla raffineria Lukoil Isab Sud di Priolo per reclamare maggiori condizioni di sicurezza dopo l’incidente avvenuto due giorni fa culminato con il ferimento di tre operai, di cui uno grave. “La protesta proseguirà – spiega ad Agi Antonio Recano, segretario provinciale della Fiom Cgil – perché i lavoratori si asterranno dalle attività straordinarie fino alla giornata di domenica“.

Inoltre, lo sciopero, indetto alle 8, riguarda anche l’incidente delle settimane scorse avvenuto nell’impianto di gassificazione di Isab Lukoil. “Non si può sottovalutare – dicono Fiom e Uilm – la preoccupante sequenza di incidenti e mancati incidenti che stanno caratterizzando in queste settimane il petrolchimico Siracusano e che evidenziano la necessità cogente di affrontare il tema della sicurezza“.

I sindacati chiedono maggiori controlli nel Petrolchimico di Siracusa. “Non è più tollerabile – dicono Fiom e Uilm – il continuo verificarsi di incidenti sul lavoro a cadenza quasi settimanale. Bisogna alzare ancora di più l’attenzione, i controlli ispettivi e promuovere la formazione continua in tutti i luoghi di lavoro. L’obiettivo deve essere zero incidenti“.


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni
Stampa Articolo