fbpx

In tendenza

Mascherine trasparenti per le maestre negli asili. Parte da Siracusa la petizione online

Parte da Siracusa la raccolta firme su change.org  per chiedere al Governo che siano obligatorie negli asdili nido e nelle scuole dell'infanzia

Parte da Siracusa la petizione che chiede al Governo italiano di rendere obbligatorie le mascherine trasparenti per le maestre e il corpo docente degli asili nido e delle scuole per l’infanzia, come già avvenuto in Francia e in altri Paesi europei.

Tenere la bocca nascosta dalla maschera, quando si ha a che fare bambini sotto i 5 anni di vita riduce la loro capacità di integrare stimoli uditivi e visivi e potrebbe mettere a rischio l’apprendimento del linguaggio.

“Decenni di ricerche – spiega la dottoressa Deborah Auteri, logopedista specializzata in neuropsicologia dell’età evolutiva e promotrice della petizione – hanno dimostrato che i volti umani sono uno strumento molto importante per l’apprendimento. Nello specifico è stato dimostrato che l’apprendimento del linguaggio passa per l’osservazione diretta e continua dei movimenti della bocca e della labbra”.

Non si tratta di mettere in discussione l’importanza della mascherina comune ma di porre l’accento sulla specificità relativa allo sviluppo delle competenze primarie del bambino.

“La letteratura scientifica – continua la Auteri – evidenzia come il cervello si sincronizzi con le onde sonore della voce anche solo attraverso la lettura delle labbra e che tutto questo ha un ruolo fondamentale nell’attivazione dei neuroni a specchio. È proprio attraverso l’osservazione dei volti che il bambino impara lentamente a riconoscere i lineamenti del viso e ad apprendere e conoscere le espressioni facciali. Il benessere e la salute dei nostri bambini – conclude la dottoressa Auteri – passa anche per il loro sviluppo psicocognitivo”.

La petizione è online sulla piattaforma change.org http://chng.it/YJ5sGnCHrc


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni
Stampa Articolo