fbpx

In tendenza

Proseguono le visite ufficiali di Musumeci nell’Agrigentino, prima tappa a Casteltermini

Musumeci ha fatto anche riferimento alla necessità di recuperare le aree interne per arrestare i processi di spopolamento

È iniziata da Casteltermini la seconda giornata di visite istituzionali del presidente della Regione Siciliana, Nello Musumeci, nell’Agrigentino. Il governatore è stato accolto al Municipio dal sindaco Gioacchino Nicastro e dal presidente del Consiglio Francesco Capozza. Subito dopo Musumeci ha incontrato la Giunta municipale e i consiglieri comunali.

“Il dialogo continuo e costante con gli enti locali – ha detto il presidente nel suo intervento – è fondamentale. Per questo motivo sto proseguendo le mie visite a tutti i Comuni dell’Isola per testimoniare la vicinanza del governo regionale agli amministratori che si trovano in prima fila. Dovere di un presidente di Regione è quello di ascoltare, accogliere proposte e richieste, rilevare i campanelli d’allarme che arrivano dal territorio. Purtroppo, la pandemia ci ha costretto a cancellare la visita in numerosissimi Comuni, ma adesso vogliamo recuperare sperando che aumenti la copertura vaccinale, diminuiscano i contagio e che, quindi, grazie alla collaborazione di tutti, non ci sia bisogno di richiudere. Solo così possiamo riappropriarci della nostra libertà e tornare a vivere guardando al futuro con rinnovato ottimismo”.

Musumeci ha fatto anche riferimento alla necessità di recuperare le aree interne per arrestare i processi di spopolamento. “È una sfida lunga e impegnativa – ha detto – ma dobbiamo necessariamente affrontarla“. A seguire, la tappa al Comune di San Giovanni Gemini e nel pomeriggio a Cammarata.


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni
Stampa Articolo