fbpx

In tendenza

Sistema camerale, Confcommercio Sicilia incontra i presidenti territoriali provinciali e scrive a Musumeci e Turano: “no alle modifiche”

Confcommercio Sicilia ha inviato una nota al governatore Nello Musumeci e all’assessore regionale alle Attività produttive, Domenico Turano, avente ad oggetto la vicenda delle Camere di commercio siciliane

Confcommercio Sicilia ha inviato oggi pomeriggio una nota al governatore Nello Musumeci e all’assessore regionale alle Attività produttive, Domenico Turano, avente ad oggetto la vicenda delle Camere di commercio siciliane.

Nei giorni scorsi – è scritto nel documento – ha avuto luogo l’incontro di tutti i presidenti delle Confcommercio territoriali siciliane per dibattere in merito al futuro del sistema camerale dell’isola. Confcommercio Sicilia ritiene che non si possa più perdere tempo e pertanto, unitariamente, è convinta che, se non verrà, come si auspica, messa mano alla modifica della riforma Madia, la soluzione più rispondente alle esigenze dei territori sarà quella di mantenere in Sicilia gli accorpamenti che avevano luogo prima dell’emendamento alla Finanziaria. Confcommercio Sicilia, dunque, chiede che non sia modificato l’attuale sistema camerale. Il mondo delle imprese non può più attendere per cui vi chiediamo un celere riscontro”.


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni
Stampa Articolo