fbpx

In tendenza

V° International Eap Sicily meeting 2022: ecco i risultati

Il premio istituito al meeting EAP di Palermo in memoria del Prof. Vito Riolo, che tanto ha fatto e dato all’atletica leggera Italiana, è stato consegnato dal presidente della FIDAL Sicilia Salvatore Gebbia.

Grande giornata di Atletica Leggera allo Stadio delle Palme Vito Schifani di Palermo per il V International EAP Sicily Meeting 2022. L’evento organizzato dall’A.S.D. Media@, con la collaborazione tecnica del CUS CATANIA, e l’Associazione S.D.Sicilian Athletic Sport Race ha visto la partecipazione di diverse federazioni europee e delle migliori atlete e atleti siciliani appartenenti alle seguenti categorie: cadetti, allievi, junior, promesse senior sia maschili che femminili.

Pubblico delle grandi occasioni sugli spalti dell’impianto sportivo palermitano e grande prova nel lungo delle atlete Ottavia Cestonaro e Arianna Battistella, portacolori della C.S. Carabinieri Sez. Atletica.

La vicentina Cestonaro e la compagna di società Battistella sono salite nei due gradini più alti del podio sfruttando il loro ultimo atterraggio, rispettivamente a 6.13 e 5.97 precedendo così la giovane promessa dell’atletica svizzera Emma Piffaretti. La specialista del salto in lungo ticinese ha piazzato quello che poi sarebbe stato il suo miglior risultato (5.94) al primo tentativo, non riuscendo poi a migliorarlo nei successivi.

Nel lungo maschile Antonino Trio dell’Athletic Club 96 Alperia, prima di uscire per infortunio, ha piazzato il migliore punteggio (7.38) staccando l’atleta del CUS Palermo Emanuel Ilardi (6.08) e Samuele Venuto, portacolori della ASD DUILIA BARCELLONA P.G. (5.90).

Negli 80 metri categoria Cadette Erika Bucca ha portato sul gradino più alto del podio l’ASD DUILIA BARCELLONA P.G. precedendo le atlete del CUS Palermo Roberta Firicano e Giada Tripodi. Tra i cadetti ha vinto Salvatore Cangemi della A.S. Dil. Milone, secondo posto per Gabriele Caruso dell’A.S. Dilettantistica Atl. Villafranca e terzo posto per l’atleta del CUS Palermo Vincenzo Maniaci.

Nei 100 metri femminili primo e secondo posto per le atlete del CUS Palermo Svetlana Fanale e Martina Cusumano, terzo posto per Maria Gaia Denaro dell’ASD ATLETICA IBLEA 2012. Nell’equivalente maschile Ignazio Mauro Giudice ha portato in alto la A.S. Dil. Milone precedendo Marco Ragusa del CUS Palermo e il portacolori della federazione irlandese Kaodichinma Ogbene.

200 metri femminili dominati dal CUS Palermo che ha riempito il podio con le proprie atlete Svetlana Fanale, Vittoria Cosentino e Sveva Ignoffo. Nel maschile l’atleta del CUS Palermo Marco Ragusa è arrivato primo, secondo posto per Nicolò Cannistrà dell’A.S. Dilettantistica Atl. Villafranca e terzo per l’irlandese Kaodichinma Ogbene.

L’atleta della Gran Bretagna Emma Anderson ha vinto i 400 metri femminili staccando Maria Gilda Arceri dell’A.S.D. Pol. Real Paceco e Clara Alicata del CUS Catania. Nei 400 maschili il CUS Palermo ha vinto grazie al suo atleta Enrico Parigi che ha preceduto Oscar Salvator Cannavò e Giovanni Maria Tinervia, rispettivamente rappresentanti dell’A.S. Dilettantistica Atl. Villafranca.

Luke Cristian Chetcuti della federazione maltese ha vinto negli 800 metri maschili precedendo Pietro Zappalà dell’A.S. Dilettantistica Atl. Villafranca e Angelo Lucio Bella del CUS Catania.

Infine Aurora Castello ha portato la A.S. Dil. Marathon Altofone sul gradino più alto del podio nei 1500 metri femminili; secondo posto per Azzurra Agrusa della G.S.D. 5 Torri Fiamme Cremisi e Paola Fiorito del CUS Catania.

Da segnalare la consegna del “Premio Vito Riolo” all’atleta Angelo Bella. Il premio istituito al meeting EAP di Palermo in memoria del Prof. Vito Riolo, che tanto ha fatto e dato all’atletica leggera Italiana, è stato consegnato dal presidente della FIDAL Sicilia Salvatore Gebbia.


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni
Stampa Articolo