fbpx

Stop alla campagna elettorale, domani urne aperte: tutti i candidati a Camera, Senato e Ars in Sicilia

In tendenza

Migranti: 250 sbarcati a Messina, tra loro diversi bimbi

Le attività di identificazione e soccorso, con la presenza di forze dell’ordine, volontari di associazioni umanitarie, mediatori, Croce Rossa, Asp e Comune di Messina  sono coordinate dalla prefettura di Messina

Sbarco di migranti a Messina. Sono circa 250 i migranti arrivati nella notte al molo Norimberga. Dopo essere stati rifocillati e assistiti da personale medico presente nella banchina, questa mattina sono cominciate le operazioni di sbarco. Si tratta di un gruppo che era stato soccorso in mare da pattugliatori della Guardia Costiera e della Guardia di Finanza. Facevano parte dei circa 500 migranti avvistati su un peschereccio e salvato in mare in una operazione di soccorso. Circa 250 sono arrivati a Messina. Sono per lo più siriani ma ci sono anche egiziani e sudanesi.

Tra gli sbarcati, 7 bambini in tenera età, diversi hanno meno di quattordici anni mentre i minori in generale sarebbero circa una cinquantina. Si tratta di un primo conteggio, i numeri saranno esatti solo al termine delle operazioni di sbarco. Ancora non si sa quanti di questi sono minori non accompagnati. Del gruppo di migranti arrivati a Messina anche tre donne che fanno parte di nuclei familiari. I migranti, una volta concluse le operazioni di sbarco saranno trasferiti in centri di accoglienza di altre regioni, molto probabilmente Lombardia, Liguria e Toscana.

Le attività di identificazione e soccorso, con la presenza di forze dell’ordine, volontari di associazioni umanitarie, mediatori, Croce Rossa, Asp e Comune di Messina  sono coordinate dalla prefettura di Messina.


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni
Stampa Articolo