fbpx

In tendenza

Regione, Musumeci: “io candidato fino a quando la coalizione dice no”

“Il candidato della coalizione è il presidente della Regione uscente. Fino a quando la coalizione non dirà no, Musumeci non può essere, ce ne è un altro”

“Il candidato della coalizione è il presidente della Regione uscente. Fino a quando la coalizione non dirà no, Musumeci non può essere, ce ne è un altro”. Lo ha detto il presidente dimissionario della Regione Siciliana, Nello Musumeci, oggi a Catania, a margine della posa della prima pietra della Cittadella Giudiziaria di viale Africa. “Siamo con lo stesso governo dall’inizio con gli stessi assessori – ha aggiunto – abbiamo fatto Giunta e un’altra c sarà lunedì, abbiamo lavorato tranquillamente con l’impegno di sempre”.

“La coalizione deve, eventualmente, trovare un che non sia catanese, perchè una delle accuse che mi muovono è di essere catanese; che non sia antipatico, perchè pare che io sia antipatico; che non sia alto un metro e 85, quindi qualcuno con una statura un po’ più bassa; che non sia mai stato coerente idealmente, cioè che abbia fatto il saltimbanco; che abbia avuto problemi giudiziari, perchè chi non li ha avuti non può fare il presidente della Regione. É facile o non è facile, trovare un candidato così …” ha ironizzato poi. “Nella scelta del candidato – ha concluso –  l’importante è che questo centrodestra sia unito per vincere e per non rovinare il tanto lavoro che in cinque anni è stato prodotto, senza neanche un giorno di crisi”.


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni
Stampa Articolo